Hong Kong ha interrotto la discussione sul Vaping

2020-06-26T13:16:39+00:00 giugno 26th, 2020|Autorità, Mondo|0 Commenti
Reading Time: < 1 min

Il 2 giugno, la Commissione per i disegni di legge sul fumo del Consiglio Legislativo di Hong Kong (Legco) ha annunciato di aver interrotto la discussione sul divieto proposto per sigarette elettroniche e prodotti HTP.

La Commissione è stata istituita nel marzo 2019 per discutere su una proposta di legge che avrebbe imposto un divieto quasi totale dell’uso di sigarette elettroniche e prodotti
HTP. Alcuni membri del comitato si sono fortemente opposti al divieto, citando studi scientifici a sostegno della riduzione del danno delle sigarette elettroniche.

L’associazione Coalition of Asia Pacific Tobacco Harm Reduction Advocates (CAPHRA) ha accolto con favore la decisione di Hong Kong di sospendere le discussioni sul divieto proposto, affermando che ciò fornirà ai fumatori alternative più sicure al fumo tradizionale; i membri di India e Thailandia hanno dichiarato di sperare che la decisione di Hong Kong aprirà la strada per considerare le sigarette elettroniche come strumenti di riduzione del danno anche nei loro Paesi.

La regolamentazione degli HTP e delle sigarette elettroniche potrebbe essere il prossimo passo per Hong Kong, come spera la stessa CAPHRA?